« 1 ... 234 235 236 (237) 238 »
News : Informatica libera: Uscita AUSTRUMI 1.6
Inviato da renato zanotti il 22/11/2007 18:50:00 (1873 letture)
News

INTEGRAZIONE dello 07/03/2011 all'articolo datato 22/11/2007

Dopo pi di tre anni dall'articolo originale sono incorsi moltissimi cambiamenti nel mondo del software libero. Alcuni dei quali motivano la presente integrazione: Intanto sidux si trasformata in aptosid, pertanto i link indicati nell'articolo del 2007 non rispondono. APTOSID La trovate a:
http://aptosid.com/
Le caratteristiche rimangono quelle di di sidux, pieno supporto all'italiano compreso l'ottimo manuale di cui mi pregio essere un manutentore:
http://manual.aptosid.com/
Andateci e cliccate sul nostro tricolore.
Potete scaricare la distribuzione dal mirror italiano
http://aptosid.unipv.it/
gentilmente messo a disposizione dalla Biblioteca Unificata di Giurisprudenza dell'universit
di Pavia. Per questo rigraziamo il direttore dottor Claudio Cornalba e il master Damiano Sommacal per il costante supporto.
Buon lavoro e buon divertimento con aptosid.

Per chi volesse cominciare posso suggerire un sistema linux molto usato e facile: ubuntu.
http://www.ubuntu.it/
Ottimo anche Fedora
http://www.fedoraonline.it/
e openSuse
http://it.opensuse.org/Benvenuto_su_openSUSE.org

Essendo linux un sistema libero ne sono nate moltissime versioni, si dice siano pi di 500. A questo sito potete seguire tutte le novit a riguardo:
http://distrowatch.com/

Siccome mi interesso anche di piccole distribuzioni, colgo l'occasione di segnalare puppy linux. Meno di 150MB con dentro moltissimo software per fare di tutto, italianizzabile con un minimo di studio:
http://puppylinux.org/
Buon lavoro, studio e divertimento con il linux che sceglierete!

FINE INTEGRAZIONE dello 07/03/2011


Mica sarete ancora li ad scoppiazzare software rubato.

Anche se sfugge il concetto etico, al giorno d'oggi non c'e' comunque bisogno di rubare software.

Si puo' far funzionare un computer per fare tutto quello che fa un utente "domestico" usando esclusivamente software libero... concetto quest'ultimo che approfondiremo in seguito.

Un ulteriore e definitivo passo verso la liberta' potrebbe essere il passaggio totale al software libero usando direttamente uno dei tanti linux in circolazione. SPAVENTATI VERO?

Bene si sappia che si puo' provare linux SENZA INSTALLARE NULLA sul proprio PC. Si mette un cd linux nell lettore cd / dvd si avvia la macchina da questo e in pochi minuti (1 o 2 max) il pc e' avviato e pronto per fare tutto quello che normalmente fate: navigare in internet, vedere la posta, scaricare musica, telefonare con skype, videodialogare con webcam, scrivere testi, far di calcolo, ascoltare musica, vedere dvd, masterizzare.... non basta? Aggiungiamo un particolare: il tutto ESENTE DA VIRUS! Una distribuzione linux di queste, tra le tante potrebbe essere "Sidux" per info: http://sidux.com/ Qui scaricate la iso del cd (circa 700): ftp://debian.tu-bs.de/project/sidux/ ... 1210257-eros-kde-full.iso

Masterizzate, inserite il cd e fate partire il vostro pc.

In realta' l'articolo titola AUSTRUMI. Cos'e'? E' una velocissima distribuzione linux del settore delle mini, cioe' di quelle che si propongon di fonrire un sistema completo o quasi usando poche decine di megabyte.

Questa ha addirittura un supporto 3D per schede ATI, Nvidia e Intel..Contiene tutti i programmi base per lavorare e per divertirsi, ha un semplice avvio da CD, flash drive o disco fisso, Si adatta a servers e per stazioni singole.

E' stata creata e viene correntemente mantenuta da un gruppo di programmatori di Latgale, una regione della Lituania... Essa richiede risorse di sistema limitate e funziona su qualsiasi computer Intel-compatibile che abbia un lettore CD Il sistema operativo e tutte le applicazioni girano in RAM, rendendo Austrumi un sistema molto veloce e permettendo di togliere il cd stesso a fine avvio del sistema liberando il lettore.

Il tutto in 65 (sessantacinque) Mega Byte! Perche' ve ne parlo? Perche' ha una interfaccia in lituano, russo, greco e italiano, quest'ultima curata da me eh eh eh Qui la home page http://cyti.latgola.lv/ruuni/ (la sezione italiana non e' ancora completamente tradotta ma finiro' il lavoro a brevissimo)

Qui la scaricate... su, su, sono solo 65 MB http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=103017 Masterizzate, inserite nel lettore cd/dvd e avviate la macchina da quello. Una volta avviata avrete la barra con lo "start" (...ehm troverete "menu") in alto allo schermo e l'interfaccia.... in lituano. Cliccate su menu, scendete alla voce "instatiejumi" poi scegliete "valodas". La finestra che seguira' vi permettera' di scegliere le varie lingue tra cui inglese e italiano.

Cliccate. 3 secondi di schermo nero e avrete il sistema nella lingua che avete scelto. Buon divertimento... Ah.. dimenticavo, un qualsiasi residuato funziona. Un Pentium a 300 MHZ con 64 mega di ram va. Se poi gli date 128 di ram si vola. Altro che il giga richiesto da un certo vista!

Naturalmente su macchine piu' moderne vedrete apparire gnumeric (l'equivalente di excel) in una frazione di secondo.

News : Stagione teatrale 2007 2008 Nembro-Gorle-Trescore
Inviato da renato zanotti il 22/11/2007 18:50:00 (1157 letture)
News

Il teatro Teatro San Filippo Neri di Nembro ha proposto in questi anni stagioni teatrali di alto livello.

Per questo propongo il loro programma:

Teatro S. Filippo Neri, Nembro - Teatro Sorriso, Gorle - Teatro Nuovo, Trescore Balneario Stagione Teatrale 2007-2008

Sabato 03 Novembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Dadaumpa presenta Alessandro Bergonzoni in “NEL” regia di Alessandro Bergonzoni Sabato 10 Novembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro ATIR presenta Arianna Scommegna in “Qui Citta di M.” regia di Serena Sinigaglia.

Sabato 17 Novembre 2007, ore 20.45 Cine Teatro Nuovo - Trescore Balneario Sosia presenta Ugo Dighero in “Non ve lo do per 10, non ve lo do per 100, non ve lo do per 1000!” di Stefano Benni, Dario Fo, Gianni Micheloni e Ugo Dighero

Venerdi 30 novembre 2007, ore 20.45 Teatro Sorriso - Gorle

Sabato 01 dicembre 2007, ore 20.45 Cine Teatro Nuovo - Trescore Balneario Esagera presenta Marco Cavallaro, Franco Silvestri e Claudia Campagnola in “Pericolo di coppia” regia di Claudio Insegno

Sabato 08 Dicembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro JOLE presenta Marco Paolini in “Il Sergente” di Mario Rigoni Stern

Domenica 09 dicembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Theleton presenta Autoritratti in Concert for Thelethon “Cantautori Italiani”

Sabato 15 Dicembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Faber Teatro presenta Andrea Brugnera e Il Coro Voce Alpina in “Centomila Gavette di Ghiaccio” di Giulio Tedeschi

Venerdi 28 dicembre 2007, ore 20.45 Cine Teatro Nuovo - Trescore Balneario Casa degli Alfieri presenta Marco Baliani in “Michele Kohlhaas", Regia di Remo Rostagno

Sabato 29 Dicembre 2007, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Casa degli Alfieri presenta Marco Baliani in “Una Notte nel Bosco degli Spiriti" di Marco Baliani

Sabato 12 Gennaio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Teatribu presenta “IMPRO – Duelli Teatrali

Sabato 27 Gennaio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Sosia - Papero presentano Giobbe Covatta in “Seven - I Sette Vizi Capitali” di Giobbe Covatta e Paola Catella

Sabato 02 Febbraio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro TSF – BGS presentano Roberto Anglisani in “Giovanni Livigno, ballata per piccione solista” ispirata al più famoso parente Jonathan Livingston regia Maria Maglietta

Sabato 09 Febbraio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro ADR – Colizzi presentano Jacopo Fo in “I calzini sul comò” (Ti amo ma proprio non li trovo!) di e per la regia di Jacopo Fo

Domenica 17 Febbraio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Teatroinaria Stanzeluminose presenta Nicola Pistoia e Paolo Triestino in “Muratori” di Edoardo Erba

Sabato 23 Febbraio 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro IRMA presenta Marina Senesi in “La Vacanza” il caso Alpi - Hrovatin di Marina Senesi e Sabrina Giannini

Sabato 01 Marzo 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Teatro Filodrammatici presenta Andrea Brambilla in “Tutti i Santi Giorni” di Michele Serra

Sabato 15 Marzo 2008, ore 20.45 Teatro San Filippo Neri - Nembro Teatribu presenta “IMPRO – Duelli Teatrali” Biglietteria La biglietteria sarà aperta il giorno dello spettacolo dalle 20.00. Solo per gli spettacoli di sabato 03 novembre, sabato 08 dicembre e domenica 27 gennaio sarà aperta dalle ore 16.00.

Prenotazioni Per prenotazioni telefonare al Teatro San Filippo Neri tel.035.470.020 indicando il proprio cognome e nome, titolo e data dello spettacolo, numero dei posti che si vogliono prenotare e numero telefonico per eventuali comunicazioni. La prenotazione sarà automaticamente accettata a meno che il messaggio in segreteria vi informi che lo spettacolo e' tutto esaurito (non verrete quindi richiamati per conferme). In caso di disdette o modifiche siete pregati di richiamare il numero 035.470.020 indicando i dati della prenotazione effettuata in origine (titolo e data, cognome e nome, ecc.). INGRESSI Ingresso Intero Unico €20 per gli spettacoli di sabato 03 novembre, sabato 08 dicembre e domenica 27 gennaio €15 per gli spettacoli di venerdì 28 dicembre, sabato 29 dicembre, sabato 09 febbraio e sabato 01 marzo €12 per tutti gli altri spettacoli Abbonamento GOLD € 130 con prenotazione a posto fisso, sottoscrivibile durante l'apertura della biglietteria fino al 10 novembre 2007, per i seguenti spettacoli: 10 novembre (ATIR), 08 dicembre (Paolini), 15 dicembre (Brugnera), 29 dicembre (Baliani), 12 gennaio (Teatribu), 27 gennaio (Covatta), 02 febbraio (Anglisani), 09 febbraio (Jacopo Fo), 17 febbraio (Pistoia e Triestino), 23 febbraio (Senesi) e 01 marzo (Brambilla). Abbonamento SILVER € 65 con prenotazione a posto fisso, sottoscrivibile durante l'apertura della biglietteria fino al 08 dicembre 2007, per i seguenti spettacoli: 08 dicembre (Paolini), 29 dicembre (Baliani), 02 febbraio (Anglisani), 26 febbraio (Senesi) e 01 marzo (Brambilla). Ingresso Gratuito Ingresso Gratuito ai minori di anni 13 accompagnati da un adulto esclusi gli spettacoli di sabato 03 novembre, sabato 08 e 29 dicembre, domenica 27 gennaio, sabato 09 febbraio e sabato 01 marzo. INFORMAZIONI Biblioteca di Nembro tel. 035.471.370 PRENOTAZIONI Teatro San Filippo Neri tel. 035.470.020 www.teatrosanfilipponeri.it A spettacolo iniziato è vietato l’accesso in sala

News : Liberta' e informatica: Barack Obama appoggia i formati aperti
Inviato da renato zanotti il 22/11/2007 18:50:00 (648 letture)
News

L'importanza che i documenti ufficiali di uno Stato siano accessibili a tutti e non dipendenti da una specifica software house resta a ogni modo un nodo caldo per lo sviluppo del settore IT, che i politici di ogni nazione dovrebbero tenere presente.

Il candidato alla presidenza degli Stati Uniti, se fosse eletto, vorrebbe pubblicare in formati accessibili i documenti del governo. Il senatore statunitense Barack Obama, candidato alla presidenza, ha dichiarato pubblicamente il proprio supporto ai formati aperti. "

Dobbiamo usare la tecnologia per aprire la nostra democrazia. [...] Metterò online i dati governativi in formati universalmente accessibili": sono state le parole pronunciata da Obama a Mountain View.

In quest'occasione il candidato ha presentato il suo piano per la tecnologia e l'informazione, disponibile in pdf, che ha entusiasmato il direttore dell'Odf Alliance, Marino Marcich.

"Informazioni pubbliche che possano essere lette e scaricate da chiunque senza la necessità di un particolare tipo di software sono centrali per la missione della Odf Alliance e una caratteristica chiave del formato OpenDocumenti".

A voler essere sinceri, guardando il programma di Obama non si trova alcun riferimento al formato Odf in particolare; si parla di rendere accessibili a tutti le informazioni e quindi OpenDocument, standard Iso, sembra la scelta più ovvia.

Tuttavia anche Microsoft ha un formato, alternativo a Odf, che sta affrontando l'iter di approvazione da parte dell'Iso, quindi forse le dichiarazioni di Marcich sono un po' premature, o dettate dall'ottimismo.

News : raiset: il regime e' nudo (via intercettazioni)
Inviato da renato zanotti il 22/11/2007 18:45:46 (715 letture)
News

Le intercettazioni pubblicate in questi giorni mostrano il degrado informativo cui si era giunti col governo berluskaiser e cui non ha intenzione di porre rimedio il governo brodi. Leggiamo: .... Linea comune, scambio di informazioni sui palinsesti, accordi per rallentare il flusso delle notizie in caso di dati elettorali negativi. Rai e Mediaset, nella primavera del 2005, avevano deciso di condividere perfino la politica degli spot.... VERTICI A CONFRONTO Venerdì 1° aprile, vigilia della scomparsa di Giovanni Paolo II, alle 11.42, queste "affinità elettive" sembrano materializzarsi ai massimi livelli aziendali. La responsabile dei palinsesti Rai, Debora Bergamini, chiama il responsabile dell'Informazione Mediaset, Mauro Crippa. "Debora - annota un militare delle Fiamme gialle nel suo brogliaccio depositato agli atti del processo sul fallimento della società Hdc - dice che Cattaneo (ndr, direttore generale Rai) ha parlato con Piersilvio (ndr, Berlusconi) e si sono accordati per dare coerenza ai palinsesti in relazione a una presunta notizia della morte del Papa...... ARTICOLO COMPLETO A http://www.repubblica.it/2007/11/sezi ... -rai/verbali/verbali.html ........ Dicamo noi due cose: Memorable il taglio fatto dall'allora direttore del tg1 Mimun Clemente agli insulti di Berlusconi rivolti al parlamentare Shultz che lo interpellava sull'istituzione di una procura europea, del mandato di cattura europeo e sul riconoscimento comune dei documenti nel PRIMO giorno dei sei mesi di presidenza italiana dell'unione europea. Sempre nella stessa occasione, il nostro diede dei "turisti della democrazia" a tutti i parlamentari europei. Anche su questo perfetto esempio di comportamento di uno statista internazionale sono intervenute chissà perchè le provvidenziali forbici del mimun (ora passato indovina dove? a mediaset) che non lo volle mostrare agli italiani... Ma lo videro invece in tutto il mondo http://it.youtube.com/watch?v=vXpU7v8xEDU Si sapeva che rai era stata riempita di uomini mediaset ma le intercettazioni pubblicate in questi giorni tolgono le fette di salme anche a chi se le teneva attaccate col bostik. Evidenziano che abbiamo subito 5 anni di regime informativo che ha sottoposto milioni di italiani al lavaggio del cervello. Evidenziano che il fascismo di cui abbiamo una consolidata tradizione non ha piu' bisogno del manganello e dell'olio di ricino per riproporsi e per comandare. Evidenziano quindi lo stato miserando della democrazia italiana, anzi sua la morte avvenuta in seguito al colpo letale inflittole negli anni del centrosinistra al potere che si occupo' di tutt'altro che fare una seria legge sul conflitto di interesse che sarebbe stato il ricostituente base per una democrazia moribonda. Ma allora, un tipo come d'Alema, a chi gli ricordava l'ineleggibilita' gia' sancita per legge di persone titolari di grosse concessionarie pubbliche, come appunto il berluskaiser, rispose:.. abbiamo rispettato la volonta' di tanti italiani... Quindi si sapeva che il nano politico era ineleggibile ma invece di difendere la legge e la democrazia questi pseudo politici di sinistra preferirono difendere il ladro. Perche'secondo l'elevato principio sostenuto dallo statista Craxi: "tutti ladri, allora nessuno e' ladro" Fu cosi' che nel 2005 finimmo 80'(ottantesimi!) nella classifica di Freedomhouse http://www.oltrepensiero.com/modules. ... file=article&sid=1008 che ci mise, unico paese in europa, assieme ai paesi "partially free". Udite, udite parzialmente liberi. Nel 2005, mica nel 1935! E' chiaro che le colpe sono prima di tutto di che le commette, quindi il berluska che fa il suo mestiere di corruttore di ogni casa che tocca, ma anche i suoi alleati politici, a parte gli ex(?) fascisti come fini e i fascisti dichiarati come stoarace di cui della cui indecenza e' inutile perfino parlare, ma gli udc? Beh ho visto Casini in tv tessere le lodi del suo Cuffaro, noto baciatore di mafiosi ed en passant presidente della regione Sicilia oltre che in lista elettorale udc per il parlamento, indagato per mafia e condannato per favoreggiamento, mentre si scagliava contro d'Alema il cui partito aveva candidato, secondo il Casini, cosa fuori dal mondo, un ex giudice (d'Ambrosio) in pensione da tre anni.. E i leghisti? Affidano ad un Calderoli le riforme COSTITUZIONALI! Capite? La costituzione del 45 e' stata creata da 500 (cinquecento) personalita' tra i migliori dell'epoca, politici (ricordiamo nenni e pertini), studiosi, esperti giuridici, mentre la Lega manda un Calderoli e un d'Onofrio in una baita e loro tra una fetta di salame e una barzelletta sporca si permettono di riscrivere la Costituzione delle Repubblica Italiana. Poi mettono un Maroni al udite udite Welfare (non siamo piu' nemmeno capaci di dire "politiche sociali) e quello che fa? Precarizza il lavoro e distrugge la capacita' di costruirsi una pensione dei giovani molti dei quali gli hanno dato e continuano a dargli il voto. Ma lui lo sa che mentre prta via a loro anceh le mutande questi si occupano solo di far casino allo stadio e senno' basta dargli un nemico, che so, il terrone, roma ladrona, adesso il musulmano e via il lavaggio del cervello e' fatto. Dicevo, le colpe sono di chi le cose le fa ma anche anche di chi non vigila cioe' l'opposizione di allora, la sinistra politica, in quanto se fosse stata e fosse appena un po' meno indecente, meno pavida, anche questa destra, la piu' squallida, corrotta, meschina, impresentabile che abbiamo mai avuto in 60anni sarebbe costretta ad essere diversa. Ma siamo un paese i cui amministratori svendono l'acqua pubblica appena possono o chiamano a lauto pagamento un fabrizio corona alle feste di paese perche' ammaestri il popolo dall'alto della sua etica, oppure pagano l'avvocato allo stupratore "perche' e' indigente" e non alla stuprata Ecco il fallimento della informazione italiana nella "era della informazione" evidenziano il fallimento e l'incredibile corruzione della classe dirigente del paese. E' per questo che non abbiamo speranza.

News : Giochi e Liberta': wikilista dei programmi open source
Inviato da renato zanotti il 22/11/2007 18:44:46 (662 letture)
News

a queso indirizzo una lista dei programmi open source, cioe' a sorgente aperto. Per lo piu' si possono scaricare e scambiare LIBERAMENTE. http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_open_source_games La lista vi rimand ad ogni gioco con relaitve spiegazioni. E' in inglese ma per favore non venitemi a dire che non lo sapete leggere. Buon divertimento..

« 1 ... 234 235 236 (237) 238 »

Cerca in Valdelriso

La Valle del Riso

Link Utili

Plan what to see in Gorno with an itinerary including Ecomuseo Miniere

Statistiche

Utenti Online:
Visite:
dal 13/08/2007