ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE Totale:35 (35)
CARTOLINE Totale:11 (11)
Ciaspolada 2013 Totale:10 (10)
ENTI GRUPPI E ASSOCIAZIONI Totale:10 (10)
ESCURSIONI Totale:4 (4)
Fauna Totale:8 (8)
Filastrocche e proverbi Totale:10 (10)
Flora Totale:16 (16)
fontane Totale:30 (30)
FOTO DI SERGIO EPIS Totale:1 (1)
Le Chiese di Gorno Totale:14 (14)
Manifestazioni Totale:17 (17)
MINIERE DI GORNO Totale:176 (176)
museo virtuale di elettrotecnica Totale:119 (119)
Panorami Totale:24 (24)
Parroci di Gorno Totale:13 (13)
Personaggi Totale:22 (22)
PUBBLICAZIONI Totale:90 (90)
Sport Totale:19 (19)
Storiche Totale:77 (77)
Varie Totale:19 (19)
Vita contadina Totale:45 (45)
Vita religiosa in Val del Riso Totale:105 (105)

   Ci sono 875 immagini nel database.    

Ultime foto inserite:

131-140 (su 875 totali)
« 1 ... 5 6 7 8 9 10 11 12 13 (14) 15 16 17 18 19 20 21 22 23 ... 88 »


Don Emilio Gibellini

Don Emilio GibelliniPopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaVita religiosa in Val del Riso    Ultima modifica4/11/2016 11:22    
Visite688  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Don Emilio Gibellini

Il parroco di Gorno don Giulio Bosatelli
sessant' anni fa, nel "cronicon" (libro delle memorie della parrocchia) del 1943 riporta due avvenimenti che riguardano la nostra comunità che meritano di essere ricordati: l'ordinazione sacerdotale di don Emilio Gibellini, della contrada dei Peroli Bassi, e la visita pastorale del Vescovo Mons. Adriano Bernareggi. Così scrive il parroco: "Per circostanze dovute alla sua malferma salute, Mons. Vescovo aveva deciso di anticipare al Diacono D.Emilio Gibellini di Gorno la sacra Sacerdotale Ordinazione. Nel frattempo D.Emilio si trovava degente all 'Ospedale Civile di Bergamo. L'ordinazione ebbe luogo in Seminario la domenica 21 febbraio presenti tutti i chierici ed un piccolo numero di famigliari. Il giorno seguente 22 febbraio celebrava la sua prima Messa nella Cappella dell 'Ospedale assistito dai Religiosi di S.Francesco e da alcuni compagni, con la presenza dei Dirigenti dell'Ospedale. Il cugino D.Antonio Seghezzi tenne il discorso di circostanza ... Ma la festa in Gorno era riservata alla Domenica seguente 28 febbraio. Tutta la popolazione è concorsa con offerte per rendere bella la festa. D. Emilio giunse al mattino in paese ricevuto privatamente dai famigliari, dal parroco e da vari sacerdoti, fra cui D.Adamo Telini. Era accompagnato dallo zio D.Fermo Gibellini parroco di S. Gregorio e dal cugino D.Antonio Seghezzi". Lo stesso giorno, dopo il ricevimento delle autorità all ' asilo, celebra nella parrocchiale la sua prima S. Messa a Gorno. Dopo una "breve colazione" in canonica, al pomeriggio nel teatro dell ' oratorio si tiene una modesta rappresentazione in suo onore.
Don Emilio dopo pochi giorni di permanenza a Gorno presso i familiari viene ricoverato al sanatorio di Arco di Trento dove muore il 18 ottobre dello stesso anno a solo 25 anni di età e ad otto mesi dall'Ordinazione.
Nella fotografia l'allora "sacerdote novello".

(Fonte periodico In val del Riso N°109 dicembre 2003)

Forni di calcinazione o forni a tino

Forni di calcinazione o forni a tinoPopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaMINIERE DI GORNO    Ultima modifica23/10/2016 10:58    
Visite2780  Commenti1    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
miniere di Gorno

I forni a tino per la calcinazione della calamina erano presenti a Oneta a Riso (Fondo Ripa) e a Ponte Selva.
I forni a tino di Ponte Selva furono realizzati nel 1874 dalla ditta Modigliani Gibson, la quale aveva una concessione sul monte Travasco di 347 ettari.
I forni per la calcinazione dei minerali calaminiferi hanno in generale dimensioni di metri 5x5 di base, avente sul piano interno una piramide dell'altezza di circa un metro.
L'altezza del forno varia da metri 5 a 6. L'interno è pressoché in forma conica, capace a contenere circa 50 tonnellate di materiale di calamina. Questa vi si forma a strati, il primo dei quali riposa sopra uno di legna che vi si forma e quindi uno strato di carbone vegetale polverizzato, seguitando cosi sino alla  sommità. Gli strati di calamina e carbone sono di centimetri 20 a 50.
II fuoco vi si regola a seconda della ricchezza e qualità del minerale, generalmente però vi si tiene da
8 a 12 ore.
La quantità di combustibile per ogni carico varia da kg 800 a 1000

Il processo di calcinazione della calamina:

Il processo della calcinazione, o arricchimento, e conseguente minor peso del prodotto minerario, avveniva per l'azione fisica del calore e cioè: il carbonato di zinco (il minerale crudo) poniamo che abbia un peso di 125, (uguale a 65 lo zinco,12 il carbonio e 48 i tre ossigeni che messi assieme formano il carbonato di zinco o calamina) se togliamo all'insieme due ossigeni e il carbonio,(che è poi l'anidride carbonica che se ne va via durante la calcinazione) rimangono lo zinco e un ossigeno,che sommati i due pesi danno un totale di 81 al posto di 125 del minerale crudo, per cui nello stesso peso di minerale crudo, in quello cotto si ha in percentuale più zinco.
Naturalmente non si tiene conto degli altri elementi presenti o associati al minerale che sono in quantità millesimali, tolto il Cadmio che può arrivare al 2-3 % la calamina terrosa invece è silicato di zinco e non si calcina perché la silice non si elimina con il semplice calore.

vedi qui i forni a tino in Val del Riso

Dalla "rivista del servizio minerario del 1921"

La calcinazione della calamina continuò a farsi in due forni ordinari a tino, pel minerale in roccia, ed in un forno Cermak Spirek pel materiale terroso che trovansi nella località "Bonacina" presso la stazione ferroviaria di Ponte Selva.

(Fonte archivio minerario delle miniere di Gorno)

foto da (Biblioteca civica A. Mai, Bergamo)
descrizione processo calcinazione (Scolari Luigi)
Citazione:
fabrycjx2012




S.A.P.E.Z.

S.A.P.E.Z.Popolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaCARTOLINE    Ultima modifica11/10/2016 11:01    
Visite1517  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Panoramica della Valle del Riso con a fondo valle lo stabilimento per la produzione di zinco elettrolitico S.A.P.E.Z.
Orari di Lavoro
impiegati amministrativi e manutenzione
8-12/13-17

impiegati e operai addetti alla produzione a ciclo continuo su tre turni di lavoro
6-14/14-22/22-6

La sirena o fischio, risuonava su tutta la valle alle 5.45 e alle 6.00 per il primo turno
alle7.45 e alle 8 per i giornalieri
alle 13.45 e alle 14.00 per il secondo turno
alle 17.00 per i giornalieri
alle21.45 e alle 22.00 per il terzo turno

(dati ricavati dalla predisposizione dell'orologio madre che attivava la sirena e che pilotava i due orologi di timbratura uno per gli impiegati e uno per gli operai

Da: In Val del Riso N°12 dicembre 1978

Citazione:
fabrycjx2013

SIRENA LAVERIA

SIRENA LAVERIAPopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaARCHEOLOGIA INDUSTRIALE    Ultima modifica11/10/2016 10:50    
Visite914  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Miniere di Gorno
Laveria di Riso
sirena (fschio) posizionata alla laveria di Riso

foto di Fabrizio Scolari

Citazione:
fabrycjx2012

Gorno Incontri Tra Montani "L'attività mineraria nelle Alpi"

Gorno Incontri Tra Montani "L'attività mineraria nelle Alpi"Popolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaPUBBLICAZIONI    Ultima modifica10/10/2016 14:09    
Visite331  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Gorno 23-24-25 settembre

Incontri Tra Montani
"L'attività mineraria nelle Alpi, il futuro di una storia millenaria"

Riassunto relazioni dell'incontro

Scaricalo qui

foto dell'evento qui

Suor Maria Cabrini

Suor Maria CabriniPopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaVita religiosa in Val del Riso    Ultima modifica10/10/2016 13:23    
Visite811  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Suor Maria Cabrini

Al secolo suor Giovan Battista
Figlie della Sapienza" di Clusone.

In Valdelriso N°159 luglio 2016

LAVERIA NEL 2013

LAVERIA NEL 2013Popolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaARCHEOLOGIA INDUSTRIALE    Ultima modifica9/10/2016 9:12    
Visite1070  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Miniere di Gorno
Laveria di Riso
LAVERIA NEL 2013

THE MINERAL INDUSTRY


Italy, — The great bulk of zinc and lead ores comes from Sardinia; but at Bergamo, the English Crown Spelter Co., the Vieille Montague, the Society Austro Belga and the Society Orobia together returned 17,320 metric tons of 43 per cent. Zn ores in 1910; these are smelted in foreign countries. Zinc ore exported from Italy in 1911 was 78,948 tons.


(Traduzione)

Italia, - La grande massa di minerale di zinco e di piombo viene dalla Sardegna; a Bergamo, l'inglese the english crown Spelter Co.,la Vieille Montague, la Società austro Belga e la Società Orobia nel 1910 insieme danno 17.320 tonnellate al 43 per cento.; questi sono fusi in paesi stranieri. Il minerale di zinco esportato dall 'Italia nel 1911 era di 78.948 T.

fonte:
http://www.ebooksread.com/authors-eng ... al-industry-goo-838.shtml


foto di Fabrizio Scolari

Video di Stefano Zanotti sul degrado della struttura girato il 21 aprile 2016 clicca qui


Citazione:
FABRYCJX1/2014

I NONNI

I NONNIPopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaFilastrocche e proverbi    Ultima modifica8/10/2016 22:38    
Visite558  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
I nonni

Ci sono delle cose
che solo i nonni sanno,
son storie più lontane
di quelle di quest’anno.
Ci sono delle coccole
che solo i nonni fanno,
per loro tutti i giorni
sono il tuo compleanno.
Ci sono nonni e nonne
che fretta mai non hanno:
nonni e nipoti piano
nel tempo insieme stanno.



Citazione:
(Bruno Tognolini)

Interno della Parrocchiale

Interno della ParrocchialePopolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaLe Chiese di Gorno    Ultima modifica11/9/2016 21:40    
Visite1732  Commenti1    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
L’INTERNO DELLA CHIESA PARROCCHIALE

Dal punto di vista architettonico la chiesa parrocchiale attuale si presenta a tre navate separate tra loro da sei colonne trabeate; quella centrale si sopraeleva rispetto alle laterali e la luce vi proviene dai vetri delle finestre, decorate negli anni 1985-86.
I cinque altari, quattro laterali ed il maggiore, sono stati recuperati dalla vecchia chiesa. La decorazione generale iniziata nel 1932 fu ripresa negli anni 1938-39 da Emilio Nembrini
che, sopprimendo ogni precedente intervento, affrescò praticamente tutta la chiesa: la crocifissione e i santi patroni nel coro, la via Crucis lungo le campate e gli episodi dell’infanzia di Gesù nelle centine trasversali.

La raggiera del sacro triduo, completamente messa a nuovo da alcuni volontari nel 1999, ha una lunga storia:  la prima risale al 1790 e venne sostituita dall’attuale nel 1817; nel 1939 venne totalmente rinnovata ed “elettrificata”.  Il padiglione, in cotone damascato di rosso, venne acquistato all’inizio degli anni ’30 del secolo scorso.


Fanno bella mostra all’interno della chiesa le statue che rappresentano la Madonna del Rosario, il Sacro Cuore, S. Antonio di Padova con Gesù bambino, S. Luigi Gonzaga, Santa Barbara, S. Giuseppe, S. Martino e la Madonna con il bambino. Tranne queste ultime due, d’epoca recente, e quella di S. Barbara, risalente agli anni 30’ del secolo scorso, le altre provengono dalla chiesa settecentesca.
(testo di Amerigo Baccanelli)



Parrocchia di San Martino vescovosec. XIV


Parrocchia della diocesi di Bergamo. Esiste menzione della presenza di una chiesa in località Gorno fin dal XIII secolo. In una lista delle chiese di Bergamo sottoposte a un censo imposto dalla Santa Sede circa il 1260, infatti, risulta censita la "ecclesia" di San Martino in Gorno, dipendente dalla pieve di Clusone (Chiese di Bergamo sottoposte a censo).

Gli altari della chiesa parrocchiale

Continua a leggere  qui

Citazione:
fabrycjx 2012

Arabidopsis alleri (arabetta)

Arabidopsis alleri (arabetta)Popolare
Inviato dafabrycjxAltre foto da fabrycjx   CategoriaMINIERE DI GORNO    Ultima modifica9/8/2016 11:38    
Visite505  Commenti0    0.00 (0 voti)0.00 (0 voti)
Miniere di Gorno
Arabidopsis alleri (arabetta)

ingrandisci foto


leggi di piu qui

Citazione:
fabrycjx2016

131-140 (su 875 totali)
« 1 ... 5 6 7 8 9 10 11 12 13 (14) 15 16 17 18 19 20 21 22 23 ... 88 »



Cerca in Valdelriso

La Valle del Riso

Link Utili

Statistiche

Utenti Online:
Visite:
dal 13/08/2007